Storia

La Cantina Mesa è la creatura che Gavino Sanna ha messo in piedi quando ha deciso di trasformarsi da uno dei più grandi pubblicitari del mondo a produttore di vino ad altissimo livello. Realizzata in modo da integrarsi perfettamente con l'ambiente circostante, la cantina ha una superficie di 5000 metri quadrati su tre piani studiati in modo tale che, tramite numerose vetrate, le fasi della vinificazione possano vedersi distintamente ed essere così controllate da chi ci lavora. Soppressa l'idea delle pompe, la Cantina è stata realizzata in modo da seguire il processo della 'caduta naturale': al piano superiore arrivano le uve e vengono diraspate e pressate in modo soffice. A seguire il mosto viene fatto scendere naturalmente al piano terra dove viene vinificato. L'ultima tappa è il piano interrato dove le uve vengono lasciate affinare in botte e in bottiglia. La cantina lavora perseguendo l'obiettivo della valorizzazione delle varietà autoctone e la lavorazione delle stesse nel modo più naturale possibile. Lo scopo della Cantina Mesa è quello di rendere ancora più famosi i grandi vini sardi e farli entrare nell'olimpo del vino italiano.

Provenienza

Sardegna
Carignano del Sulcis